Appunti per un’alfabetizzazione musicale

Appunti per un'alfabetizzazione musicale Book Cover Appunti per un'alfabetizzazione musicale
Marco Capponi
musica
Momenti AICS Editore
settembre 2008
17 x 24
83

Solitamente nello scegliere un titolo per la propria opera, un autore cerca di esprimere in poche parole i caratteri essenziali della stessa.

Per comprendere allora il senso del lavoro presentato nelle pagine seguenti, proviamo ad analizzare brevemente il titolo di questa piccola pubblicazione.

Innanzitutto si tratta di Appunti: non di una trattazione ampia e particolareggiata, volta a sviluppare e a sviscerare  ciascun argomento in ogni dettaglio, ma un'esposizione di alcuni argomenti colti nella loro essenzialità.

Per questo il testo non può sostituirsi a un trattato o a un manuale , ma può accompagnare lo studio, aiutando il discente o il semplice appassionato a tracciare una mappa concettuale degli argomenti essenziali concernenti il linguaggio musicale e la sua storia.

Si parla infatti di un'alfabetizzazione musicale: scopo di questo testo è di offrirsi come un umile abbecedario per accostarsi ai primi rudimenti dell'arte dei suoni, permettendo a chi lo desidera o a chi lo deve per motivi di studio di farli propri.

Un'alfabetizzazione: l'articolo indeterminativo sottolinea che quanto presentato è uno dei tanti approcci possibili, senza la pretesa di costituirsi come metodo dalla valenza assoluta per l'apprendimento della grammatica  dei suoni o come manna per saziare la fame di cultura musicale che nel mondo d'oggi manca o peggio, come panacea per sanare i mali causati dal cattivo gusto dilagante non solo nella cosidetta musica di consumo, ma anche in certi approcci interpretativi nell'ambito della musica colta o ritenuta tale.

Per ogni approfondimento  non si può che rimandare alle grandi trattazioni, sia della parte prettamente teorica che della parte storica, nell'esposizione delle quali ci si attiene strettamente alla visione tradizionale, avvertendo in anticipo il lettore che ogni giorno il progresso negli studi anche musicali , può aprire nuove vie  nel prendere in considerazione e sviluppare il linguaggio che caratterizza l'arte dei suoni e della sua storia nella civiltà europea.

Il repertorio iconografico che correda l'esposizione testuale presenta i professori dell'orchestra di Belluno, espressione dell'Associazione Dolomiti Symphonia, documentando così la presenza nella Provincia della montagna veneta di una formazione strumentale attiva e propositiva.

L'autore



There are no comments

Add yours